Fantastic Negrito

Ph. Lucia Adele Nanni

Xavier Amin Dphrepaulezz, nato a Oakland, cantautore e chitarrista rinato Fantastic Negrito dopo un drammatico incidente che nel 1999 gli ha procurato un coma e la perdita di parte del movimento della mano destra è poi arrivato a collezionare tre Grammy Award e a tournée con artisti come Sturgill Simpson e Chris Cornell, o a collaborare con con Sting e E-40, a lanciare la propria etichetta e infine fondare da vero attivista la Revolution Plantation, una fattoria urbana finalizzata all’educazione e
all’empowerment dei giovani.

I suoi tre album The Last Days of Oakland, Please Don't Be Dead e Have You Lost Your Mind Yet, vincitori di Grammy Award per migliori album di blues contemporaneo nel 2016, nel 2019 e nel 2021 hanno preceduto l’ultimo Grandfather Courage, versione acustica dell’acclamato quarto album in studio White Jesus Black Problems (Storefront Records, 2022) che gli ha fatto ottenere una nomination ai Grammy Awards 2023 nella categoria Best American Roots Performance per il singolo Oh Betty.
In parte storia d’amore, in parte lezione di storia, lo straordinario White Jesus Black Problems è una trascinante ode alla forza della famiglia e alla persistente resilienza del genere umano. Ispirati alla storia d’amore interrazziale – e illegale – dei suoi antenati, una serva bianca e uno schiavo di colore nella Virginia del 1750, i brani dell’album sono audaci e stimolanti nell’affrontare temi come razzismo, capitalismo e il vero significato della libertà, senza mai perdere d’occhio il desiderio e la determinazione alla base della narrazione. Ogni traccia può riassumere da sola il significato dell’intero album, ma analizzare nel complesso il disco e il relativo film conduce a un’esperienza molto più
trascendente, che sfida le conoscenze sulla nostra identità, da dove veniamo e dove siamo diretti.

 

WEBSITE 

INSTAGRAM

YOUTUBE

TICKETONE

MAILTICKET